sabato 20 marzo 2010

Il cinema polacco che è in tutti noi

Seguendo uno di quei percorsi informatici tortuosi che, click dopo click, ti portano ad aprire mille finestre e a non saper più ritornare alla pagina di partenza, oggi sono finita qui:

http://greatfanfiction.blogspot.com/

Si tratta di un blog tenuto da un'appassionata lettrice, che si impegna a segnalare e commentare quelle fanfictions di efp che più l'hanno colpita.
Quello che ha colpito me, invece, è stato trovarci le mie.
Insomma, cerchi consigli di lettura, e ti consigliano di leggere te stessa. Normalmente penserei ad uno scherzo degno di certo cinema polacco, ma stavolta la preterintenzionalità - rammentate quanto mi piace questa parola? - del viaggio che mi ha condotto lì è indiscutibile.
Ora, magari non dovrebbe farmi gongolare tanto, dal momento che ho la fortuna di ricevere così generosi commenti qui, su efp, su Facebook, su Twilighters Italia. E invece mi fa un effetto da suini, pensare che qualcuno che non mi ha probabilmente mai detto né scritto nulla si prenda la briga di indicarmi e recensirmi in un suo blog.
Oltre a far lievitare in maniera indiscriminata il mio ego, questo blog propone scelte di lettura davvero interessanti (la maggior parte delle storie che vi ho trovato mi erano già felicemente note) ed offre un servizio di commenti molto attenti ed interessanti, assolutamente privi di spoiler.
Se non sapete cosa leggere o avete comunque la mia stessa malattia del click fateci un salto; magari scoprirete di essere anche voi interpreti involontari di un film polacco.


6 commenti:

  1. Ciao donna!
    Dunque dunque, e così te segui Zelig? Ma lo sapete che sarete all'incirca un miliardo e più a seguire quel proggamma? E pensare che io, più che passarci il tempo durante la pubblicità, non riesco a seguirlo... bah, i miei misteri!
    Hodato un occhiata a quel blog, davvero utile, peccato che non ci siano sezioni riguardanti i manga, purtroppo però a molti non piacciono e li considerano "cose da bambini, o bambinoni": non sanno cosa si perdono.
    Ho letto un paio di storie che probabilmente comincierò a leggere e seguire.
    Insomma cara, con i capolavori che scrivi, mi sembra più che giusto che tu venga sponsorizzata anche in blog indipententi da EFP, ma collegati. E poi ce ti seguo io, devi essere per forza bravissima, no? Ah ah ah lo so, sono vanitosa ed egocentrica, che ci vuoi fare, lo sanno tutti che nessuno è perfetto (ovviamente si sbagliano, io lo sono ;D).
    Un bacio!

    RispondiElimina
  2. Carissima Francesca, ma perchè ti stupisci?
    Io credo che tu sia una persona magnifica e lo dimostri con ciò che scrivi!!
    In quello che scrivi metti un percorso umano unico, sei donna, sei insegnante, sei moglie, sei mamma e metti a disposizione di tutti la tua esperienza umana tutta!!!
    E credo che la lettrice che ha segnalato le tue storie abbia ragione di ciò, perchè tutti coloro che hanno avuto il piacere di leggerti, hanno avuto modo di conoscerti per la profondità dei tuoi pensieri e dei tuoi sentimenti, sei grande!!! E i tuoi sono puri capolavori che scandagliano con le parole, e che parole, l'anima e i sentimenti delle persone, tocchi, sembra con "una bacchetta magica" i più profondi angoli di noi tutti!
    I complimenti che ti vengono fatti, anche da una persona che non ti ha mai scritto niente, te li meriti tutti, anzi ciò dimostra che sei seguita, anche in maniera "nascosta"!
    Ti ringrazio per tutto ciò che dai, anche il modo di esserti amica attraverso il tuo blog, oltre alle tue storie, ti voglio bene!!!
    Un mega bacione e un grandissimo abbraccio, che ti scaldi il cuore!!
    Ciao carissima!!
    Nadia

    RispondiElimina
  3. Ragazze siete favolose, davvero! A questo punto spero solo di non deludervi mai, altrimenti mi sa che dovrò emigrare al Polo Sud... E io, coi pinguini, non ho tutta questa affinità...

    RispondiElimina
  4. Ehi, Francesca se vuoi puoi venire a casa mia, con tutta la tua famiglia, non ti lascio andare al Polo Sud!! ..... anche se, guarda caso, il rione dove vivevo, prima di sposarmi, si chiama Polo ed è confinante con il rione dove abito ora!!! .. e ancora, di freddo ce n'è abbastanza, abito in provincia di Milano, percui.... non è la Siberia, ma quando ci si mette, il freddo non scherza!!
    Ah, dimenticavo, qui pinguini non ce ne sono, vai tranquilla, ah,ah!!!
    Ciao cara amica, a presto!!!
    Bacioni e abbracci grandissimi!!
    Nadia

    RispondiElimina
  5. Ciao Mirya!
    Anche io mi sono ritrovata nel tuo blog tramite, quasi, lo stesso meccanismo per cui tu sei arrivata al mio (e ti giuro che questo meccanismo ha un nome ma adesso mi sfugge!):).
    Hai assolutamente ragione tu: io non ti ho mai recensita.
    Io sono, quasi sempre, una lettrice silenziosa perchè non riesco a lasciare recensioni degne di essere chiamate così. Nemmeno i post del blog lo sono, io provo a scrivere ciò che ho provato leggendo una storia e sono incapace di fare una lucida analisi, come è giusto che sia e come ho visto fare in molte recensioni "serie".
    Che invidia!
    L'importante, comunque, è che vengano messe in risalto alcune storie che spesso sono poco seguite (vedi Kellina).
    In effetti tu non ne avevi bisogno :) Sei molto seguita e apprezzata e te lo meriti!
    Il fatto che molte delle storie che inserisco sono note anche a te mi fa pensare di aver fatto la scelta giusta e che esse valgano davvero.
    Adesso metto il tuo blog fra i seguiti così non perdo le anticipazioni delle tue storie :P
    A presto Mirya!

    Ps: Sarina sono mortificata per l'assenza dei manga ma sono totalmente ignorante in materia! Giuro che le inserirei con tutto il cuore!

    Agathe

    RispondiElimina
  6. Ciao Agathe, grazie della visita anche qui! Anche io leggo Kellina (e le ho lasciato dei papiri, poverina), quindi come vedi abbiamo molti gusti in comune.
    Per quanto riguarda il discorso recensioni, io credo che ognuno abbia il suo modo di mostrare apprezzamento: non nego che facciano piacere, ma ne fa altrettanto e forse di più ritrovarsi segnalati in un blog accurato come il tuo!
    Tra l'altro c'è una strana coincidenza: tu scrivi di aver letto come prima fanfiction su Harry Potter la mia, e di non conoscere i libri; io ho letto i libri solo perché mi sono innamorata delle Dramione dell'altra autrice che citi, Savannah. Il mondo è un cane che si mangia la coda.
    Perlomeno, il mondo delle fanfictions!
    Un bacione e grazie ancora.

    RispondiElimina