venerdì 14 ottobre 2011

Pit stop 2


27 gennaio – 13 ottobre 2011

Qualcuno queste date le riconoscerà, ad altri non diranno proprio nulla.

Comunque si chiude un’era e il messaggio strappalacrime l’ho scritto ieri, circa alle nove e mezzo di sera, e chi l’ha letto l’ha letto, gli altri ne faranno volentieri a meno. Comunque finiva così: "Qui dentro, ci lascio un pezzo di me. Forse era la mia parte migliore". L'ho detto che era strappalacrime.

È l’inizio – in realtà, il secondo passo - della mia mossa Kansas City: la prendo lunga. Nel film Slevin l’hanno pianificata per molto molto tempo, d’altronde. E molti, molti cadaveri.

Intanto ribadisco quanto ormai detto ovunque: questioni personali decisamente importanti mi priveranno del tempo per stare al computer come prima, per cui sono costretta a tagliare diverse cose.

Niente più risposte alle recensioni.

Niente più… quello di cui sopra.

Scarsa possibilità di continuare a interagire: rispondere a tutti i messaggi privati e alle mail, ascoltare le richieste di consigli, leggere e/o correggere le vostre cose.

Mi resta giusto il tempo, spero, per concludere Piss, e mi sto affannando per farlo il prima possibile, mettendomi avanti con la stesura dei capitoli, per essere certa di non lasciare la storia incompiuta. Poi magari il tempo tornerà dalla mia, ma in questo momento la priorità è la storia, almeno fino a quando non saprò davvero cosa mi aspetta. Beh, no, la priorità è la mia vita, ma in termini informatici la priorità è Piss. Suona ridicolo, scritto così, vero?

E il blog?

Il blog per ora resta, e cercherò di mantenerlo perché, nullafacenti e nullacapenti a parte, per me è sempre stato molto piacevole trascrivere le mie riflessioni in questo diario. Se ad un certo punto mi dovessi trovare in difficoltà, al massimo lo metterò in pausa, ma spero di non doverlo chiudere.

Intanto, anche grazie alle mancate risposte alle recensioni, prometto aggiornamenti più celeri.

Quindi ecco lo spoiler per l’ottavo capitolo, Nomi e cognomi:


- Se me l’avessi detto, che volevi una storia a tre, forse avrei anche potuto accontentarti. Magari con qualcuno migliore di Potter, ad esempio… - Draco fece una pausa ad effetto, fingendo di rifletterci – Beh, chiunque, immagino. D’altronde, pur nel nostro evidente divario, ho sempre cercato di essere magnanimo e di trattarti quasi alla pari, quindi come potevo negare a te ciò che io stesso facevo?

Hermione alzò di scatto la testa, gli occhi sbarrati su quel ghigno malefico.

- Merlino, sembri quasi stupita… Non avrai mica pensato di potermi bastare, vero? Una secchiona Mezzosangue per uno come me… Devi ringraziare la tua sorte anche solo che ti abbia presa in considerazione, anche se ammetto che poi sei stata una certa soddisfazione. D’altronde lo abbiamo sempre saputo, che sei una brava allieva. Vogliosa di imparare. Molto, molto vogliosa.




“- Stai serena, Fra. Accompagnami alla porta, abbracciamoci e poi chiudi a chiave.

- Ok. Ciao, Nat. Buonanotte, amica mia.”


Fine?


13 commenti:

  1. Abbiamo chiuso una porta, un capitolo, ma sai che per te la porta è sempre aperta, in qualsiasi momento vorrai.
    Un abbraccio Profia.

    Leila

    RispondiElimina
  2. prof, non uso la metafora della porta, perché mi vengono in mente sottintesi, ma una mia amica direbbe che un latte di mandorle c'è sempre per tutti.
    Sawa

    RispondiElimina
  3. Sono certissima che, a tempo debito, torneremo a leggere nuove tue meravigliose storie e che di Mirya non ce ne dimenticheremo mai, per ciò che ci hai donato e per ciò che, se e quando vorrai, ci donerai o acquisteremo in libreria.
    Come autrice ti devo tanto per il supporto, i consigli e l'aiuto.
    Forse non sentirai più parlare del mio nick, nemmeno lo sto usando in questo momento come account perchè ciò che ti scrivo ora è totalmente mio, lo scrivo a Francesca, che come persona mi sta dando e mi ha dato ancora di più.

    Semplicemente Chiara, senza unicorni ma sempre pronta ad ascoltarti.

    RispondiElimina
  4. Ma questa canzone strappalacrime in sottofondo è proprio necessaria?? Mi sta venendo il magone...
    Cmq prof, come ha detto Leila, per te la porta sarà SEMPRE aperta.
    Ieri sera ho avuto modo di leggere il tuo ultimo post e ho solo avuto l'ennesima conferma del fatto che sei una persona meravigliosa, spero davvero con tutto il cuore che tu riesca a risolvere tutto e nel migliore dei modi.
    Bec

    RispondiElimina
  5. Ciao profia, sono felice di sapere che, almeno per il momento, rimane il blog. Non riesco ad aggiungere altro, ma ti penso e ci sono. Sei speciale, cara Super-Francesca.
    Stefania

    RispondiElimina
  6. E in tutti i tuoi casini pensi ancora a noi, con la storia su efp e con un fenomenale spoiler...
    Non so che dire... Sei unica e io sono stata una persona fortunata ad avere la possibilità di conoscerti e fare parte di quelle donne straordinarie che hanno popolato il tuo mondo!
    Grazie ancora, spero di poterti ripagare in qualsiasi cosa!
    Ilala85

    RispondiElimina
  7. Oggi ho già avuto il mio momento da "non sono stata così strappalacrime, VERO?" a cui ho reagito parlando più in fretta e confusamente che potessi.
    Quindi ti informo che...non so se ti perdonerò il trauma di farmi visualizzare (brevemente, grazie a Merlino) qualcosa a tre fra Hermione, Draco e Pottah.
    Solo scriverli vicini vicini mi dà i brividi.

    RispondiElimina
  8. Buonanotte sorella, ci vediamo domani mattina.
    ....
    E quanto mi piacerebbe fosse possibile.
    La distanza fisica, però, è ampiamente sopperita da tanto tanto altro.
    ...compreso quel tuo lato sadico che ti fa mettere questi spoiler.

    Yours faithfully, onestly, lovely, forever and evrerly etc etc
    La tua Nat

    RispondiElimina
  9. Quando ero una giovane liceale nullafacente e semplice lettrice di fanfictions, mi domandavo perché la gente cominciasse a scrivere, senza avere la certezza di poter portare la storia a conclusione.
    Ora che ogni tanto scrivo, e che sto provando a buttare giù una long decente, mi rendo conto che il tempo è fondamentale, perché per scrivere una buona storia è necessaria la precisione, e la precisione richiede tempo. Ovviamente queste botte di genio sono arrivate ora che di tempo non ne ho più tra studio e università, quindi, tutto questo papello era per dirti che capisco.
    Il solo fatto che tu pensi a noi quando magari la tua vita reale è incasinata, mi fa pensare che allora c'è ancora gente onesta e scrupolosa in giro. E sai com'è, di questi tempi è una bella certezza.
    Baci
    Cicci92

    RispondiElimina
  10. Facciamolo contro la porta, ammore <3

    La tua ammiratrice & amante segreta.

    P.S. Non mi tradire con tuo marito!!!

    RispondiElimina
  11. In bocca al lupo Francesca per tutto ...
    Ti voglio bene, ricordatelo sempre ok?
    Anche quando faccio disastri ^^"
    Un bacione a te ed alla tua famiglia <3

    RispondiElimina
  12. Io spero solo che sia solo un momento di faticose sovrapposizioni. Niente altro eh? 'un ci fare preoccupare.

    Ecco, come mi sta vociando la Nannini in cuffia, tu e le tue storie siete nell'anima, e anche se vai punto e a capo, ti potrò rileggere, pensare, augurare mille gioie, pregare per te e tutti i tuoi cari.
    Un caro abbraccio Francesca,
    a prestissimo

    Anna
    (patapata)

    RispondiElimina
  13. In bocca al lupo per tutto, anch'io ho dovuto abbandonare facebook per un po' per dedicarmi alla mia vita privata, quindi mi sono persa tutto. Mi spiace solo di non essere stata lì con voi. Ti mando comunque un abbraccio e ti dico che infondo della storia posso fare a meno, tu quindi risolvi tutto con calma carissima.

    Un bacio,
    LyliRose

    RispondiElimina