martedì 8 novembre 2011

Mille!


Avevo promesso a più riprese che se e quando fossi divenuta su efp l’autrice preferita di mille persone, avrei ringraziato pubblicando qualcosa a rating rosso, rossissimo, rosserrimo. Una roba zozza, insomma, e il più possibile divertente, priva delle mie solite menate cervellotiche e dei miei deliri introspettivi e pensata solo per intrattenervi.

Ma quel numero è arrivato ed è stato sorpassato d’improvviso, con un’impennata che non ha fatto nemmeno ieri la borsa quando è girata voce che Berlusconi si stesse dimettendo, e io sono proprio in uno dei periodi più impegnativi al lavoro e in famiglia, ho a malapena il tempo di proseguire Piss e soprattutto non ho uno straccio d’idea ulteriore.

Avevo tempo fa valutato l’ipotesi di una fanfiction su The vampire diaries, ma quand’anche alla fine mi decidessi sarebbe una long (non potrei mai dedicare poco spazio o poche posizioni a Damon) e dunque si perderebbe come al solito nei meandri delle mie idiosincrasie e non avrebbe nulla di puramente dilettevole; avevo parlato con Atopika della possibilità di scrivere una one-shot a quattro mani prettamente, profondamente, scandalosamente erotica su Zsadist e Bella della serie della Confraternita del Pugnale Nero della Ward, ma poi siamo state entrambe prese da altre cose e non ne abbiamo più discusso; di scrivere extra delle mie storie già pubblicate non se ne parla, se non ho un’ispirazione e una motivazione valida per farlo mi sembra di tradire i miei personaggi – per quanto i miei personaggi stessi mi abbiano suggerito un’orgia collettiva, che in effetti non mi è parsa un’immagine del tutto assurda…-; quindi, alla fine, sono costretta a disertare quest’impegno preso o perlomeno a rimandarlo.

Però voglio almeno ringraziare pubblicamente per la loro gentilezza, per il loro entusiasmo, per la loro fiducia, tutte queste persone che hanno deciso di seguirmi nelle mie circonvoluzioni: siete davvero tantissimi e se mi avessero detto, quando postai il primo capitolo di Succo di zucca, che avrei guadagnato tanti affezionati lettori, non ci avrei davvero mai creduto.

Grazie, come sempre, grazie da me, grazie dai miei personaggi, grazie dall’ispirazione che a volte viene e a volte no, ma che voi riuscite spesso a canalizzare come altrimenti io non riuscirei mai, e scusate se non ho nulla di meglio di questo post da darvi in ringraziamento.


17 commenti:

  1. grazie a te per tutto quello che scrivi tu.
    Sawadee /Erika

    RispondiElimina
  2. "Grazie" è una parola così corta. Non pare abbastanza. Ma io la immagino come un krapfen...
    e sono pronta a "rimangiarmelo", se non dovessero piacermi i tuoi racconti che ancora NON POSSO leggere.
    C'è qualcosa che non ti ho mai detto: apprezzo il rispetto che dimostri nei confronti di chi legge.
    Raffaella

    RispondiElimina
  3. @Erika, sei una di quelle che mi ha sempre spinto a continuare, quindi è anche merito tuo!

    @Raffaella, quanti libri ti mancano? Chi legge è parte del binomio, se non ci fossero i lettori non ci sarebbero gli scrittori, quindi siamo dipendenti gli uni dagli altri!

    RispondiElimina
  4. Super-Franci, le congratulazioni sono d'obbligo e meritatissime. Ti auguro che questo numero 1000 possa diventare 10000, 100000 e così via, sopratutto quando pubblicherai il tuo libro. Perchè così succederà, ne sono certa.
    Stefania

    RispondiElimina
  5. Tu hai il potere di lasciarmi senza parole.
    Non ringraziare noi, siamo noi che dobbiamo ringraziare te.
    A me averti messa fra gli autori preferiti sembra anche poco, ci fosse la lista degli "autori che comprerei se pubblicassero qualcosa" saresti anche lì.
    Perché leggere le tue storie è stato ed è tuttora un piacere. Rapiscono, emozionano, fanno riflettere.
    Quindi grazie a te, per tutto.
    Bec

    RispondiElimina
  6. Io sono una su mille. Ma non basterebbero mille 'grazie' per ripagare i momenti di solllazzo, di svago e di permeante beatitudine da lettrice che mi hai regalato. Nondimeno aspetterò il momento in cui 'forse' posterai la rossissima-errima OS...anche perché questo implicherà che la tua vita avrà raggiunto lidi più tranquilli.
    Sempre fedelissima adorante e attaccata ai maroni come un pitbull idrofobo.
    Nat

    RispondiElimina
  7. Grazie a te Prof ^^
    Di tutto ...
    Cris

    RispondiElimina
  8. Non amo molto parlare di numeri, ma essere l'autrice preferita di mille persone non è assolutamente un dato da trascurare.
    Più che farti i complimenti per la meta raggiunta, mi unisco al coro dei "grazie", perché è sempre (sottolineo sempre) un grandissimo onore e un dolcissimo piacere leggerti.
    E, detto tra noi, adoro anche le tue "solite menate cervellotiche" e i tuoi "deliri introspettivi"!

    RispondiElimina
  9. Ops, non mi sono firmata!Comunque ti mando ora il mio saluto!
    SenzaFiato

    RispondiElimina
  10. La prima storia che ho letto quando mi sono iscritta ad Efp è stata "Succo di zucca". E' grazie a te che ho imparato ad amare la coppia Draco/Hermione al punto che ora ne sono vagamente ossessionata. E proprio perché sei stata tu la prima, quando mi trovo a leggere del Draco di un'altra autrice, è inevitabile che scatti il paragone col tuo, che poi è esattamente come me lo sono sempre immaginato io. Amo il tuo Draco Malfoy e perdonami se lo considero anche un po' mio.
    Complimenti per il traguardo dei mille, del quale gongolo anche io per l'arrivo di una zozzissima one-shot, quando il tempo e l'ispirazione te lo permetteranno.
    P.S. Tra tutti i telefilm decenti di questo pianeta proprio "The Vampire Diaries"?
    HappyCloud

    RispondiElimina
  11. Non posso che essere d'accordo con ogni parola di Nat. Sono felice di essere una di quei mille e sarò felice di leggerti ovunque tu vorrai e quando vorrai.
    Un abbraccio Profia

    RispondiElimina
  12. Voi siete incredibili, quante volte devo dirvi grazie? Se potessi lo farei all'infinito.

    (HappyCloud, ora la mia ragione di vita sarà farti cambiare idea su Damon, sappilo...)

    RispondiElimina
  13. Grazie a te che ci regali sempre bellissime emozioni con le tue storie.

    RispondiElimina
  14. Beeello! Ora abbiamo la scusa per brindare con qualcosa di più alcolico di un tè - fingiamo che in realtà ci servisse la scusa.
    Magari arriverà un giorno in cui entrambe avremo tempo testa e salute per pensare alle più rosse delle assurdità con Z.
    Nel frattempo ti auguro un momento di sollazzo per ognuno dei tuoi mille lettori illuminati.

    ...ma poi conta che qualsiasi storia rossa che partorirai dovrà essere abbastanza corposa, così ci facciamo una medaglia al valore su "la perversione dei mille". sì sì.
    Atopika

    RispondiElimina
  15. Un grazie all'ennesimapotenza non basterebbe per quello che scrivi.Da Dramione convinta " da te", ho letto tutto con l'ossessiva curiosità che non aspetta a volte , spasmodica, di arrivare alla fine pur godendo di ogni virgola. GRAZIE e secondo me il conteggio non era corretto: sono troppo pochi: Mari

    RispondiElimina
  16. Grazie a te..dopo i primi capitoli di Succo di zucca sei entrata subito tra le mie preferite!Sono una super fanatica delle Dramione ma, il tuo modo di scrivere mi ha conquistato e ho letto tutte le storie presenti nel tuo profilo ridendo e emozionandomi!!Mi sono innamorata del tuo Draco di carta tanto da voler cercare un Draco di carne...ovviamente non c sono ancora riuscita ma Forse un giorno...!!sono impazzita per le tue storie..non smettere mai sei troppo, troppo, troppo brava.
    Beatrice

    RispondiElimina
  17. Grazie, grazie ancora a tutte. Continuo a ricevere i vostri commenti e non sapete quanto mi faccia piacere: devo proprio trovare qualcosa da postare per ripagarvi!

    RispondiElimina