lunedì 6 febbraio 2012

Anna e i Freddi che ha - 3x13 - Bringing out the dead


Hot of the Week: quando persino Damon ha fatto la propria scelta ("my favourite original"), non manca altro per eleggere Elijah manzo della settimana! La classe non é acqua. E come dice "vulgar promises" non vi spedisce un brividino su per la schiena?

Evil of the Week: chiunque sia dietro la linea di omicidi e tentati omicidi di queste puntate...la tensione cresce, il sospetto dilaga e io scommetto su Katherine. 


Fool of the Week: Bonnie che si rende conto che la bara sta per aprirsi e...si allontana per chiamare Damon? Puro non-sense (perché lasciare sola tua madre con una bara di cui non conosci il contenuto? Perché telefonare a Damon che é a cena con Klaus?), ma necessario alla sceneggiatura. E qualcuno di noi aveva ancora dubbi sul contenuto della bara?


Best Line: "I refuse to believe that your luck with women is so tragic" di Elena ad Alaric. Spiegalo agli sceneggiatori.  Tornando seri "The worst thing for Elena Gilbert is the two of you" di Klaus merita, eh, assieme a tutta la sua controproposta. 


Best Glance: quello imbarazzato, ritroso di Elijah nel riconoscere di essere stato innamorato di Tatia, la prima della linea delle doppelganger, in competizione con il fratello. Elena, scappa con Elijah! Pari merito i puppy eyes di Klaus di fronte alla riunione di famiglia.

Best Death: doppia vittoria! Da una parte il padre di Caroline. Ammetto che non me l'aspettavo e temevo che la questione Caroline-Daddy-Tyler fosse un'altra storiellina parallela, invece questo omicidio la riporta al clima tragico della puntata...e ci lascia a riflettere sul valore della possibilità di scelta e su quanto valgano i nostri principi.  Dall'altra quella di Ric per mano di Elena - una Elena che sempre più frequentemente prende decisioni terribili e compie atti tremendi. 


Best Surprise: la cenetta a quattro con Damon, Stefan, Klaus ed Elijah é una piccola delizia. C'é di che rifarsi gli occhi per tutti i gusti, chi ama lo slash ha trovato pane per i suoi denti, i discorsi mettono in rilievo tensioni e sfumature altrimenti perdute, e il sarcasmo di Damon é la ciliegina sulla torta. Con tanto di Elijah che dev'essere - ovviamente! - aggiornato sul triangolo amoroso della serie. Il "the more, the merrier" di Klaus é preso alla lettera con l'ingresso del resto della famigliola.
...mi aspettavo si concludesse con un pijama-party. E invece sembra "C'é tua madre, la Strega originaria, per te. Vogliamo aprire la bara?".

5 commenti:

  1. Da aggiungere al non sense c'è pure la proposta di riunire la Famiglia Ingalls vampira. Quella magia di Bonnie evidentemente si espande su altri esseri soprannaturali.
    Insomma, era davvero troppo sperare che la bara contenesse un po' di sano e gratuito divertimento anche corporale?
    Sempre splendide le tue recensioni, Anna.
    A venerdì,
    la rosa nerissima.

    RispondiElimina
  2. Io inizio a pensare che abbia ragione Klaus: in fono entrambi i fratelli sono un male per lei, se non altro perché stanno diventando una palla. Capisco che tutta la serie si basi sul triangolo, ma qui non si fa mai un passo in nessuna direzione! Il biondo che squarta gente per mesi e poi si sorprende perché la bella sospetta di lui in caso di omicidio, il moro che non tira fuori le palle per fare notare ad entrambi che forse sono un po' ipocriti...
    Per fortuna ci sono gli altri personaggi che mi rincuorano, perché questi tre inizio a non tollerarli più.

    RispondiElimina
  3. Molte riflessioni in questa puntata, la cena aiuta a far quadrare i "conti" delle situazioni sentimentali. E serviva molto, scopriamo addirittura il primo triangolo doppelganger-fratelli vampiri...originale...(si vabbè).
    Nessuno pensa a Katherina?

    RispondiElimina
  4. Caterina - la donna delle quote :)13 febbraio 2012 00:03

    Ed ecco a voi le quote su Bringing out the dead... In ritardo ma ci siamo :))). Parte 1

    Non so voi, ma ho avuto la chiara impressione che il ritmo della puntata fosse chiaramente spaccato in due: accettabile e divertente quando protagonisti sono gli originals con l'accoppiata dei fratelli più fighi della storia; interessante come un criceto addormentato e un po' ubriaco che gira sulla sua ruotina quando salgono in cattedra Elena, Caroline, Alaric, Matt, Bonnie e tutta la compagnia del "mi addormento in 5 minuti e dico tutto ciò che Mr. Lapalisse ha dimenticato nella sua breve vita".

    Mi perdonerete quindi se le quote verteranno sul lato vampiro della storia...

    Lasciamo un breve spazio alla nostra eroina, che, forse forse, se seguissimo il salutare consiglio dell'ibrido psicopatico, faremmo convolare a giuste nozze col biondo Matt. Almeno si farebbero le pippe, mentali ovviamente cosa stavate pensando, a vicenda e lei lascerebbe libere ben più appetibili prede quali i fratelli Salvatore (per la gioia di Delene e Stelene, per una volta unite nella buona causa: Elena fuori dalle palle e un fratello Salvatore per tutti).

    Elena a Alaric: He's my family. I have to look out for him.

    Siamo perplesse, questa è circondata da 2 innamorati vampiri, un'intera famiglia di originals, ibridi immortali, gente che ha anelli che ti fanno risorgere e lei, la cui unica capacità soprannaturale è di avere un sangue che praticamente ha l'effetto delle radiazioni per l'uomo ragno, si erge a paladina della difesa della famiglia... Take it easy, darling...

    Un altro spot va lasciato al nostro Alaric, che quando non è impegnato a morire e a resuscitare (ultimamente una puntata sì e l'altra pure), si piglia gli insulti neanche tanto velati di Damon, a cui se non altro ha il giusto spirito (spirito... Ahah, lo vogliono proprio morto i nostri sceneggiatori) per rispondere:

    Alaric a Damon: You're on speaker phone, dick.

    Il nostro psyco-Hybrid preferito mette in piedi un discreto show, tra amore parental-famigliare e una discreta predisposizione al doppio appuntamento al buio. Prima promette al fratello (che ha cercato, by chance, di fare secco un numero talmente alto di volte che abbiamo perso il conto) la riunione di famiglia per il pranzo del Ringraziamento:

    Klaus: Help me destroy Stefan and I promise you our family will be whole again.

    Per poi garbatamente invitar i nostri fratelli preferiti ad una cena cuore a cuore, dove il cuore (e tutte le interiora at large) diventerebbe il piatto principale, se mai ai Salvatore passasse per l'anticamera del cervello di rifiutare il suo dolce invito:

    Klaus: We can sit and eat, or I can reach down your throats and pull out your insides. The choice is yours.

    Infine fa dell'ironia, dimostrandosi un prossimo candidato alla palma del miglior comico dell'anno:

    Klaus: The worst thing for Elena Gilbert is the two of you.

    Ah beh invece, tu ibrido psicopatico che hai fatto fuori tutta la tua famiglia più volte, fai un sacco bene a Elena... Mah....

    RispondiElimina
  5. Caterina - la donna delle quote :)13 febbraio 2012 00:03

    Quotes - PART 2

    Ma il bello viene coi due fratelli Salvatore, che dopo questa puntata (e le 2 precedenti) viene da chiedersi se alla fine non si metteranno insieme lasciando Elena a bocca asciutta.

    Stefan parte con l'ennesima prova del fatto di essere affetto da problemi di personalità multipla, dopo aver ammazzato tutta Mystic Fall (e anche il circondario per non farsi mancare nulla) s'offende pure se Elena dubita un filino di lui (e non di Damon, che da cattiverrimo si è trasformato in agnellino)... Ai posteri l'ardua sentenza su questa battuta:

    “Did you ask Damon if he killed anybody lately?”

    Risposta che avremmo voluto sentire da Elena... "ehm no, scusami, ero troppo impegnata a pensare a come bacia tuo fratello, meglio di te, by chance, per chiedermi anche se fa l'assassino tra una pomiciata e l'altra sotto il portico..."

    Stefan non se ne fa scappare una, e il fool of the week award è tutto suo... Alla domanda:

    "Wait a minute. You both loved the same girl?”

    Verrebbe da rispondere... MA CI SEI O CI FAI?

    Damon ci delizia con un paio di battute che ci fan morir dal ridere. Il mimo del biglietto ad Elijah è una chicca da lasciare ai posteri.

    “Oh yeah. ‘Dear Elijah, Let’s get together about the destruction of your brother. X-O, X-O...

    Ma il meglio il nostro Damon lo dà quando parla con o del fratello...

    Ah! Makes me nostalgic for the time Stefan was a bunny-sucking pacifist

    A questa battuta io mi sono vista Stefan vestito da frikkettone anni 70, con tanto di simbolo della pace al collo, mentre succhia il sangue ad un coniglietto bianco.... :)))














    La cena a 4 (e la sua preparazione) ci regalano un Damon esilarante:

    "Get ready and get happy. We're going to negotiate a fake truce and I don't want your attitude screwing it up".

    "I say go with the black. It makes you look all villainy". (tra parentesi, quando questi due si sono vestiti di un colore diverso dal nero???)

    “Hey, Stef. Remember when you killed Dad? Might want to dial down the judgment until dessert.”

    “I thought we agreed we would leave the grumpy Stefan at home!”

    Ma dopo la risata, come previsto, arriva il Drama... o meglio lo psico (o psyco) drama

    Stefan: I love her, Damon.
    Damon: So do I.

    E ci avete anche un po' rotto!!!!

    La menzione d'onore la lasciamo alla matriarca delle matriarche, che nel perdono allo psyco ibrido mette tutto il suo cuore di mamma, del resto "i Figli... So' Pezzi 'e Core"

    “Niklaus, you are my son, and I am here to forgive you. I want us to be a family again.”

    RispondiElimina